Come si pratica il Kundalini Yoga?

Come si pratica il Kundalini Yoga?

Hai mai sentito parlare del potere trasformativo del Kundalini Yoga? Questa antica pratica, che unisce movimento, respirazione e meditazione, sta guadagnando popolarità in tutto il mondo per i suoi incredibili benefici per corpo e mente. Ma cosa esattamente è il Kundalini Yoga e come può trasformare anche la tua vita?

Cos’è il Kundalini Yoga?

Il Kundalini Yoga, originario delle tradizioni yogiche dell’India, è spesso definito come lo yoga della consapevolezza. Si concentra sull’attivazione dell’energia Kundalini, che si crede risieda alla base della colonna vertebrale. Attraverso una serie di movimenti (asana), canti (mantra), tecniche di respirazione (pranayama) e meditazione, mira a risvegliare questa energia, portando a una maggiore consapevolezza di sé e una profonda connessione interiore.

I Benefici del Kundalini Yoga


Praticare regolarmente il Kundalini Yoga può portare a numerosi benefici. Non solo migliora la flessibilità e la forza fisica, ma è anche potente nel ridurre lo stress e l’ansia, migliorare la concentrazione e promuovere un senso di pace interiore. Molte persone riferiscono di aver sperimentato miglioramenti nella loro salute emotiva e spirituale dopo aver iniziato la pratica.

Come Iniziare a Praticare

Iniziare a praticare il Kundalini Yoga può sembrare intimidatorio, ma è accessibile a tutti, indipendentemente dall’età o dal livello di fitness. Puoi iniziare da solo a casa, seguendo video online o libri, oppure iscriverti a una classe per essere guidato da un insegnante esperto. L’importante è iniziare lentamente e ascoltare il tuo corpo.

Tecniche di Base del Kundalini Yoga

Le tecniche fondamentali del Kundalini Yoga includono esercizi di respirazione come il “Breath of Fire”, movimenti dinamici spesso accompagnati da mantra e periodi di relax e meditazione. Queste pratiche lavorano insieme per bilanciare il sistema ghiandolare, rafforzare il sistema nervoso e purificare il corpo.

Superare le Sfide Comuni

Come principiante, potresti incontrare sfide come la difficoltà a mantenere le pose o a concentrarti durante la meditazione. Ricorda che la pratica del Kundalini Yoga è un viaggio personale e che ogni piccolo passo porta a grandi miglioramenti. Sii paziente con te stesso e pratica regolarmente per i migliori risultati.

Ora tocca a te!

Il Kundalini Yoga è più di una pratica fisica; è un percorso verso una maggiore consapevolezza e realizzazione di sé. Se sei pronto a iniziare il tuo viaggio nel Kundalini Yoga, esplora le risorse disponibili, unisciti a una classe o partecipa a un workshop. Ogni passo che fai è un passo verso una vita più piena e consapevole.

A cosa serve il Kundalini Yoga?

A cosa serve il Kundalini Yoga?

Kundalini Yoga: La Chiave per il Tuo Benessere

Hai mai sentito parlare del Kundalini Yoga e ti sei chiesto a cosa serve realmente? Nel mondo frenetico di oggi, trovare pace e armonia interiore è essenziale. Il Kundalini Yoga, noto anche come “yoga della consapevolezza”, è una pratica antica che promette di sbloccare il potenziale nascosto dentro di te.

I Molteplici Benefici del Kundalini Yoga

Il Kundalini Yoga combina movimento, suoni, respirazione e meditazione per risvegliare la tua energia vitale. Questa pratica unica offre numerosi benefici, tra cui miglioramento della concentrazione, aumento dell’energia, riduzione dello stress e promozione del benessere emotivo. È più di una semplice attività fisica; è un viaggio verso la scoperta di sé.

Trasforma la Tua Vita con il Kundalini Yoga

Immagina di poter iniziare ogni giornata sentendoti rinvigorito, centrato e in pace con te stesso. I partecipanti ai nostri corsi di Kundalini Yoga presso “La Chiave Azzurra” hanno riferito di aver sperimentato una trasformazione profonda, sia fisica che mentale, attraverso la nostra guida esperta e l’ambiente accogliente.

Scopri la Risposta: A cosa serve il Kundalini Yoga?

Vuoi comprendere appieno a cosa serve il Kundalini Yoga? Unisciti ai corsi di Kundalini Yoga presso “La Chiave Azzurra” e sperimenta i suoi benefici straordinari. Visita il nostro sito web per ulteriori informazioni e per iscriverti oggi stesso. Inizia ora il tuo viaggio verso la salute fisica e mentale con il Kundalini Yoga!

La felicità fa male?

La felicità fa male?

Quasi nessuno sembra farci caso, ma il conseguimento di ogni obiettivo, il raggiungimento di ogni vetta, la realizzazione di ogni desiderio, avviene attraverso innumerevoli sfide, battaglie e prove da superare! E non è finita, perché dopo arrivano ancora altri ostacoli da affrontare (talvolta anche più alti dei precedenti!)

E tutto questo solo per poter essere felici… Per un attimo!

Certo, che vista così, la felicità, non sembra poi essere questa gran cosa, a meno che non si sia davvero masochisti, vero?!

Eppure il vero tentativo di Evoluzione Consapevole, quello più grande di tutti, è proprio di evitare di rinchiudere il concetto di felicità in una piccola visione “granitica” di questa straordinaria emozione, una sorta di APOTEOSI DELL’ISTANTE che non è la felicità, ma solo un minuscolo frammento, estremamente sgargiante, di un quadro molto più bello, complesso e sorprendente.

Per questa ragione, oltre a cercare la felicità nelle sue forme già note, per immergersi in quel mare per più di un istante, è fondamentale, più di ogni altra cosa, “accorgersi” di essere felici e per farlo è indispensabile fantasticare un po’ di meno (uscendo fuori di Sé) e sentire un po’ di più (rientrando con coraggio dentro Sé stessi…).

Poiché una delle maggiori cause d’infelicità è proprio la ricerca di una specifica felicità durante il corso di lezioni di quest’anno proveremo a dare più spazio alla capacità di essere felici, provando ad uscire dalla stanza delle aspettative.

Per farlo, come di consueto, utilizzeremo diversi strumenti, che da sempre, paradossalmente, sembrano essere elementi dannosi da limitare, contenere o, addirittura, eliminare dall’esistenza di ognuno…
Li trasformeremo in bacchette magiche, lampade incantate, tappeti volanti!

Quali saranno?! Di certo non posso svelarli tutti, perché li scoprirete durante il Viaggio Magico di quest’anno, ma posso accennarvi che comprenderete a pieno il potere costruttivo e trasformativo “dell’auto sabotaggio” e farete esperienza di quanto possa essere positivo e nutriente il giudizio degli altri (Soprattutto di quelli negativi!!!)

Perché essere felici non fa male, ma non accorgersi di esserlo, molto spesso, sì!

Contattaci per seguire le fantastiche lezioni di quest’anno!

Smettila di migliorare! Lezioni di Kundalini Yoga in presenza e on line. Programma 2022-2023

Smettila di migliorare! Lezioni di Kundalini Yoga in presenza e on line. Programma 2022-2023

Kundalini Yoga in presenza e on line
Viviamo in un mondo che sempre più spesso ci ricorda che c’è qualcosa che non va e che quel “qualcosa”, indovina un pò…siamo proprio noi!
Ogni giorno questa realtà sembra volerci ricordare, con incredibile tenacia, che dobbiamo fare di più, avere di più, correre di più!
Siamo sempre in gara, in ogni istante, sotto l’occhio vigile dell’altro che ci giudica, ci corregge, ci guida… Ma verso dove?

Siamo strade
Fermati un attimo e osserva. Il viaggio delle vite si dipana seguendo delle traiettorie, talvolta visibili, in poche occasioni prevedibili, e molto più spesso imperscrutabili. Ci sono sentieri, bivi, ramificazioni, montagne invalicabili, mari, fiumi, laghi, oceani e nessuno di questi percorsi è completamente rettilineo. Alcune strade si interromperanno di fronte ad un ostacolo e tornano indietro, altre lo aggirano, altre ancora lo attraversano e altre si fermeranno e basta. Quelle strade sei tu, sono io, siamo noi.

Qual è la direzione giusta?
Anche se può sembrare un’ottima domanda, provando a rispondere, si può rischiare di andare fuori strada (sì, è una battuta… si capisce, vero?). Invece prova con questa: “Come faccio a trovare la direzione giusta?”. C’è una bella differenza, o no? Questa seconda formulazione la trasforma in una sfida, in una scoperta possibile, in una promessa di meraviglia!

Smetti di migliorare
Eppure tutto sembra spingere solo nella direzione di “ciò che manca”, trasformando la vita in un’eterna caccia per “avere di più” o per “essere di più” (che è molto peggio). In queste condizioni lo spirito si logora, la gioia ingrigisce e i sogni sbiadiscono fino a sparire, lasciando spazio agli incubi.
Sei perfett* così come sei e tutto quello che fai o che farai non deve avere lo scopo di migliorarti, ma di farti fare cose che possano creare gioia dentro e fuori di te! Forse, alla fine, quello che vedranno gli altri lo “sintetizzeranno” in un miglioramento, ma la tua verità è che stai facendo solo il meglio per te! Esci dal vortice del “devo migliorare”, prenditi una vacanza dalla corsa al successo, rilassati e lascia che a correre siano gli altri!

La guida silenziosa
Se “imparare”, talvolta, può essere molto difficile, disimparare è, sempre e comunque, difficilissimo! Eppure un sistema per liberarsi da un “Sé”, che da un lato è sopravvalutante e dall’altro è svalutante, c’è ed è il silenzio.Quando non ci sono parole, il giudizio è sospeso, la paura diventa più pallida e impalpabile e le sensazioni sono l’unico lessico che può descrivere il momento e il mondo. Ed è proprio questo il fulcro intorno al quale svilupperemo il lavoro di quest’anno: usa il silenzio per scegliere.
Lavoreremo alacremente, con kriya e meditazioni, per arrivare a spegnere le parole, per dare spazio al lessico delle sensazioni. Ci sono ancora tante cose da scoprire e tantissimi spazi sorprendenti da esplorare. L’avventura sta per (ri)cominciare.

Vuoi partecipare alle mie lezioni? Mandami un messaggio per saperne di più!